TAGLIO

ESSENZE

Taglio

Quarto, tangenziale, tranciato e sfogliato

Con il taglio di QUARTO si ottengono un minor numero di tagli, ma di qualità superiore. Le tavole ottenute secondo tal metodo, risultano sempre meglio specchiate e saranno sempre meno soggette a imbarcarsi quanto più la direzione dei tagli sarà prossima a quella radiale. Con il taglio TANGENZIALE, dato il minimo costo di produzione, viene adottato per la quasi totalità del legname. Le tavole che si ottengono, però, non risultano di qualità e di aspetto costanti, perché si differenziano sempre più tra loro, man mano ci si allontana dalla zona centrale del fusto. Il TRANCIATO di legno si ottiene tagliando un tronco o un blocco di legno con una lama affilata dotata di moto rettilineo rispetto al legno, si ottengono dei fogli aventi spessore da 0,5 a 3,5 mm, i quali prendono il nome di tranciati. Lo SFOGLIATO di legno è realizzato con una lama affilata un tronco di legno rotante attorno al suo asse longitudinale si ottengono dei fogli di legno dello spessore di 0,8-3,5 mm.

 

    

 

 

 

 

 

 

 

 

HOME > LEGNO > ANATOMIA