CELLULOSA

LIGNINA

Cellulosa

Fibre polimeriche a base di glucosio

La cellulosa è un composto organico di natura polimerica. La reazione di condensazione di monomeri di D-glucosio, origina la sintesi di una macromolecola di forma lineare (polimero). Le molecole di glucosio sono unite tramite un legame glicosidico denominato beta (1-4), che collega il sito 1 di una unità con il sito 4 dell’unità successiva con l’OH anomerico equatoriale). L’idrolisi parziale della cellulosa dà luogo ad disaccaride (cellobosio) costituito da due unità di glucosio, sempre con legame beta (1-4). L’amido a differenza della cellulosa, presenta legami glicosidici alfa (1-4). I mammiferi hanno enzimi (amilasi) capaci di idrolizzare il legame alfa ma non il legame beta, di conseguenza sono in grado di metabolizzare l’amido ma non la cellulosa.

La cellulosa non è omogenea dal punto di vista chimico-fisico: in essa si possono distinguere fasi con diverso grado di cristallizzazione. La presenza di numerosi gruppi ossidrili laterali –OH   determina la formazione di legami ad idrogeno tra differenti siti delle catene polimeriche, e quindi favosrisce la cristallizzazione. I gruppi ossidrilici favoriscono il comportamento idrofilo della cellulosa, cioè la capacità di assorbire l ‘acqua.

L’emicellulosa si differenzia dalla cellulosa, per il fatto che è composta composta non solo di glucosio, ma anche da altri monosaccaridi (pentosani, esosani), e per il basso grado di polimerizzazione.

     

 

 

 

 

 

 

 

HOME > MATERIA > LEGNO > CELLULOSA > LIGNINA

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial